venerdì 5 giugno 2015

Francesco Dell’Arco Talarico, un sanremese alla conquista di Lifebility. Ecco come votarlo

Francesco Dell'Arco Talarico
SANREMO (IM). Dobbiamo fare in fretta. C’è ancora una sola manciata di ore, fino a lunedì 7 Giugno 2015, per sostenerlo con la propria preferenza online.
Basta andare sul sito (qui link diretto alla pagina di votazione) LIFEBILITY e, dopo una breve registrazione, votare il progetto numero 014 del giovane sanremese FRANCESCO DELL’ARCO TALARICO che, assieme ai suoi collaboratori Dacia Puppo, Giorgia Menardi e Federica Dell'Arco, sta partecipando con il “PROGETTO 014 www.Unibacheca.it  ” a LIFEBILITY 2015, il concorso nazionale che premia il maggior beneficio sociale. 

Una competizione rivolta alla creatività dei giovani, i migliori dei quali verranno premiati accompagnandoli verso il mondo professionale.

Ecco perché Francesco, grazie ai docenti del Master MIPA (Master Innovazione Pubblica Amministrazione) che ha creduto in lui, ora si trova a Milano per puntare tutto sulla sua startup: uno strumento che, in un’unica realtà, mette in relazione e risolve le problematiche degli universitari che attualmente in Italia sono circa 1.700.000. Al momento, infatti, esiste una domanda latente di servizi richiesti dagli universitari ma spesso difficilmente erogabili in quanto non economicamente convenienti. Abbattendo perciò tali difficoltà, attraverso la propria registrazione in un unico contenitore virtuale, ogni studente potrà avere accesso alla città e ai servizi per lui realmente interessanti: trovare un alloggio nelle vicinanze della propria facoltà o dal centro; eventi culturali che la città propone e quelli universitari, e anche luoghi da visitare secondo una mappa già presente in costante evoluzione nel sistema. Inoltre, sarà possibile vendere ed acquistare libri di testo usati ma anche ricercare le librerie che vendono il volume al prezzo migliore. Un’importante innovazione è anche la sezione “classe virtuale” nella quale, al momento della registrazione e indicando il suo corso di studi e la sede dell'università, lo studente automaticamente verrà messo in contatto con gli altri allievi del suo stesso percorso, facilitando così le relazioni utili per scambiarsi appunti, creare gruppi di studio, commentare materie e, sfruttando il passaparola, la conoscenza dei posti di reale interesse.  
Il portale Unibacheca.it - spiega Francesco sarà un punto di riferimento per lo studente universitario durante l'intero percorso didattico: uno strumento semplice, veloce e gratuito indispensabile per fruire la città, i suoi servizi e le sue opportunità”. Da settembre 2015 sarà possibile visionare online la prima versione del portale.

Dunque non rimane che votare il progetto numero 014 e incrociare le dita!

Clicca QUI