martedì 18 ottobre 2016

La sanremese Tiziana Guatta relatrice al Congresso scientifico torinese ‘Best in Breast’

Sanremo. C’è stata anche presenza della sanremese Tiziana Guatta al “Best in Breast”, il corso per medici specialisti in oncologia che si è svolto a Torino pochi giorni fa e che ha focalizzato il proprio tavolo di lavoro sul follow up della paziente con carcinoma mammario. 
Davanti ad una folta platea, composta da medici oncologi, chirurghi, psicologi, generici, infermieri, volontari e pazienti, si sono così sviluppate letture frontali con tavola rotonda multidisciplinare.

L’intervento di Tiziana Guatta durante la tavola rotonda ha così voluto portare l’esperienza e i bisogni delle associazioni, in particolare come presidente dell’associazione NonSiamoSoli onlus di Sanremo e membro del comitato esecutivo della Federazione nazionale delle Associazioni di Volontariato in Oncologia (F.A.V.O.). Tiziana Guatta ha inoltre rappresentato anche la dottoressa Paola Varese responsabile del comitato scientifico di FAVO, che all’ultimo momento non ha potuto essere presente.
Oltre al Follow up del tumore o della paziente, i temi nella mattinata sono andati a toccare gli effetti collaterali delle cure mediche, la preservazione della fertilità, l’alimentazione e stile di vita nella donna dopo il tumore della mammella, ma anche la prevenzione e la cura alla qualità di vita. Argomento che ha suscitato interesse anche quello di un modello di presa in carico della paziente in follow up in una Breast Unit.

Un’esperienza che oggi inorgoglisce Tiziana Guatta per “aver potuto esporre ad una platea nuova con i rappresentanti della Rete Oncologica di Piemonte e Valle d’Aosta le esperienze di NonSiamoSoli, le attività di FAVO, aver raccolto nuovi spunti per poter aiutare le socie della nostra Onlus sanremese e, con il direttivo del comitato FAVO Piemonte Liguria e Valle d’Aosta di cui faccio parte, e portare queste esperienze in Liguria”.


Clicca QUI